ARTeramo - Associazione Ristoratori Teramani dentro le Mura

  • Registrati
    *
    *
    *
    *
    *
    I Campi contrassegnati da un asterisco (*) sono richiesti.

Ultime News

Abruzzo Cultura - L'ART di Teramo ottiene la Quaser Certification Srl

Stampa

Abruzzo  Cultura - L’ART di Teramo ottiene la Quaser Certification Srlarticolo di Antonella Gaita su cultura.inabruzzo.it

Il 12 marzo 2010, l’Associazione Ristoratori Teramani dentro le mura, meglio nota come ART, ha ottenuto un importante riconoscimento: la certificazione di Quaser Certification Srl per la qualificazione dei prodotti e dei servizi, presentata alla stampa martedì 30 marzo 2010, presso il Ristorante L’Antico Cantinone a Teramo.

L’ART di  Teramo ottiene la Quaser Certification Srl

I cinque ristoranti dell’Art – L’Antico Cantinone, Il Duomo, L’Enoteca centrale, La Cantina di Porta Romana e I Carati di Bacco – quindi, sono stati inseriti nel primo circuito ristorativo tipico di eccellenza della Provincia di Teramo e in Abruzzo dalle proposte alle materie prime utilizzate.

“Meno di un anno fa – ha spiegato il Presidente dell’Art, Marcello Schillaci – eravamo in due e poi siamo diventati cinque ristoranti di uno stesso gruppo. Non è facile condividere le idee altrui, ma abbiamo capito che l’unione fa la forza e che, soprattutto, volevamo dare un input molto forte grazie anche all’importante supporto delle istituzioni”.

Schillaci,  Giordano, D'ignazio

“Ci da davvero piacere – ha affermato Giuseppe Giordano, Presidente Quaser Certification Srl – aver certificato questa associazione attraverso un protocollo innovativo. È un progetto diverso che nasce all’interno di un altro progetto complessivo della ristorazione. Con questa certificazione vogliamo garantire tutti i piatti con il principio di trasparenza. Abbiamo predisposto un disciplinare sui prodotti tipici teramani suddivisi in antipasti di carne, verdura e pesce; primi piatti con paste, primi di pesce, zuppe e minestre, sughi di carne, verdura e di pesce; secondi piatti di carne e pesce; contorni, dolci, formaggi, salumi, oli d’oliva DOP e IGP; vini con 12 etichette DOCG, DOC e IGT tra bianchi rossi e da dessert, nonché il cosiddetto vino della casa; liquori e bevande di fine pasto. Tutto ciò è stato possibile grazie alla volontà degli operatori, sostenuta dalla pubblica amministrazione su tutto il territorio”.

L’Assessore provinciale al Turismo e al Commercio, Ezio Vannucci, ha ricordato come il nostro territorio si sia distinto in diverse fiere, dalla BIT di Milano a quella di Vicenza, per le peculiarità enogastronomiche; mentre l’Assessore comunale al Turismo, Giorgio D’Ignazio ha voluto sottolineare come sia importante l’unione tra l’imprenditoria e le istituzioni e come si possa puntare davvero sulla nostra città nel settore del turismo, complimentandosi, oltretutto, con l’Assessore comunale alle Politiche del Commercio, da lui chiamato “Super Mario Cozzi”, per il successo della Fiera dell’Agricoltura conclusasi domenica 28 marzo 2010.

“Le prelibatezze della nostra cucina – ha detto Giampiero Sardi, Segretario Generale della Camera di Commercio – trovano la base in questa associazione. Il nostro territorio ha grandi peculiarità dal mare alla montagna ed è proprio per questo che determinate azioni e iniziative vanno promosse e sostenute”.

Presente anche l’Ambasciatore della Cucina Teramana nonché Chef Stellato Michelin, Luca Mastromattei il quale ha affermato che “il 90% della buona cucina rappresenta il nostro territorio”.

Mastromattei

“Mi complimento con i cinque ristoratori – ha dichiarato l’Assessore comunale agli Eventi e Manifestazioni, Guido Campana – per tutto il lavoro svolto. Gli eventi si devono fare e si devono fare insieme perché, nonostante la crisi, si può organizzare tanto”.

Cozzi,  Vannucci, Sardi, Campana

I complimenti sono proseguiti anche da parte dell’Assessore comunale alle Politiche del Commercio, Mario Cozzi, “perché avete saputo programmare e avete guardato oltre il recinto. Questa iniziativa è davvero importante in quanto non si improvvisa, ma vuole specializzarsi per rilanciare il nostro territorio e da parte nostra ci sarà tutta la volontà a sostenervi”.

“Fare squadra – ha precisato il Presidente della Commissione Cultura del Comune di Teramo, Marco Tancredi – è l’unico modo per portare avanti delle iniziative per la valorizzazione del nostro territorio e il percorso enogastronomico è fondamentale”.

L’ART di  Teramo ottiene la Quaser Certification Srl

Schillaci, infine, ha voluto ringraziare tutti i mass – media, locali e nazionali, perché “è anche grazie a loro che la cucina teramana si sta facendo conoscere ai teramani e ancor più ai turisti”.

 
Ti trovi in: Home News Abruzzo Cultura - L'ART di Teramo ottiene la Quaser Certification Srl